Descrizione Bassotto Nano

Il Bassotto è una razza canina di origini tedesche, caratterizzata dalle sue particolari proporzioni: corporatura particolarmente lunga in proporzione alle zampette su cui poggia e dalle orecchie lunghe ma non sproporzionate. Cane di antichissime origini, già conosciuto in epoca medievale e selezionato come cane da caccia. Le sue dimensioni lo rendono eccellente per stanare lepri e conigli, e capace di infilarsi nel sottobosco con estrema maestria ad inseguire le sue prede per ore, abbaiando con la sua voce alta, e tirando fuori la sua grandissima resistenza e perseveranza. Anche se fisicamente è corto sugli arti e di forma allungata, ha un corpo solido, pieno, dotato di muscolatura sviluppata, trasmette, in tutto e per tutto, eleganza e fierezza, la sua testa è tenuta sempre alta e la sua espressione è intelligente, vigile e vivace. I suoi movimenti non sono mai goffi né pesanti o impacciati, quando si muove è agile, veloce, la sua andatura è scattante, tesa, energica. Le ridotte dimensioni, il suo muso simpatico ed elastico, e soprattutto il suo carattere equilibrato e non aggressivo, ne fanno un perfetto compagno per famiglie, adatto alla vita in appartamento, un cagnolino "basso" e piccolo, ma con un carattere da vero leone, che potrebbe mettere alla prova esemplari ben più grandi e robusti. Viene allevato in tre tipologie di taglie: Normale, Nano, e Kaninshen (in inglese Toy) e in tre tipologie di "pelo", con svariati colori di mantello: lungo, corto, duro. Un'offerta che può essere considerata la più vasta dell'ambiente canino. Inoltre c'è una particolarità da non sottovalutare: il bassotto è l'unica razza conosciuta che occupa, da sola, un'intero gruppo FCI (Federazione Cinofila Internazionale).

Toilettatura Bassotto Nano

Bassotto a pelo corto: non necessità di particolare toelettatura, basterà una spazzolata settimanale e un bagno al bisogno, meglio nel periodo caldo così evita di prendersi freddo. Bassotto a pelo lungo: necessita di frequenti spazzolate per eliminare il pelo morto e di qualche bagno e spuntatina da un esperto toelettatore. Bassotto a pelo ruvido: viene consigliato di portarlo presto a toelettare, così da insegnargli a stare fermo e di non avere paura del tavolo da toeletta. Il suo pelo deve essere regolarmente sottoposto a "stripping" (dal verbo "To strip" che significa "strappare"), non farà assolutamente alcun male al vostro cucciolo, anzi, è indispensabile per eliminare il pelo morto in eccesso e dargli la linea desiderata.

Longevità Bassotto Nano

Il Bassotto, chiamato anche Dochshund, è una delle poche razze canine ad aver avuto grande popolarit

Carattere Bassotto Nano

Il Bassotto, in tutti i suoi svariati aspetti e misure, è un cane a dir poco eccezionale, un compagno piccolo e coraggioso, un vero concentrato di pur fedeltà e allegria. Anche se, al giorno d'oggi, è impiegato soprattutto come cane da compagnia, possiede le doti del vero cacciatore, resistente, appassionato, instancabile, agile nei movimenti, con grande istinto e molto ubbidiente. I bambini ne vanno matti, e in effetti hanno ragione, il suo aspetto simpatico e buffo ci strapperà sempre un sorriso, e la sua indole coraggiosa, fedele e dolce conquista anche i più grandi. E' indiscutibilmente equilibrato e affettuoso, anche se non gli manca di certo il "carattere", per questo è indispensabile fargli capire con fermezza, da subito, chi è che comanda in casa, e soprattutto farlo rapportare, fin dai primi mesi di vita, con altri animali e persone, così da poter avere una convivenza felice e tranquilla e non scontrarsi con atteggiamenti troppo vivaci, possessivi e aggressivi. Difenderà e riempirà di amore e affetto la propria famiglia, e sarà tendenzialmente diffidente con chi non ne fa parte. Quella dei bassotti è una razza di cani che non tengono in alcun conto le proprie dimensioni, e sono capaci di attaccar briga con cani molto più grandi e forti di loro, totalmente disinteressati alle possibili conseguenze. E' perfettamente adatto a vivere in appartamento, basta essere consapevoli che ha bisogno di un paio di belle passeggiate giornaliere, fondamentali per sfogare le sue inesauribili energie e per il suo mantenimento fisico (tendono ad ingrassare). Convivere con un Bassotto, a sentire chi li ha avuti, è un'esperienza meravigliosa, chi sceglie questa razza una volta sarà legato a loro per sempre. E' un compagno presente e costante, di gran carattere, che protegge la casa e il padrone con tutte le sue forze, e con tutto l'amore e la passione che possiede.

Utilizzo Bassotto Nano

Ottimo cane da compagnia, da tana e da traccia.

Alimentazione Bassotto Nano

E' indispensabile una dieta controllata, poiché i bassotti sono tendenti all'obesità, ed è importantissimo visto che il peso eccessivo porterebbe un forte stress alla schiena di questi piccoli cani, aumentando la possibilità di problemi molto seri. Sono particolarmente indicate allo scopo, le corse a perdifiato.
  • Dimensioni
    Taglia Piccola
  • Gruppo FCI
    Bassotti
  • Morfologia
    Braccoide
  • Adatto per
    Caccia
  • Altezza Maschio
    circonferenza toracica da 30 a 35 cm
  • Altezza Femmina
    circonferenza toracica da 30 a 35 cm
  • Peso Maschio
    da 4 a 7 kg
  • Peso Femmina
    da 3,5 a 6,5 kg
  • Testa
    Vista da sopra appare allungata, con il profilo che si restringe regolarmente fino al tartufo, senza essere appuntita.
  • Orecchie
    Attaccate alte e non troppo avanti, di lunghezza sufficiente, ma senza esagerazione, sono arrotondate e particolarmente mobili.
  • Pelo
    A PELO CORTO - corto, fitto, brillante, liscio, con sottopelo, folto e duro, senza alcuna parte del corpo priva di pelo. A PELO LUNGO - il pelo con sottopelo è liscio, brillante e molto aderente al corpo. A PELO DURO: con l'eccezione di muso, sopracciglia ed orecchie, su tutto il corpo il pelo di copertura misto a sottopelo deve essere perfettamente e regolarmente aderente, fitto e duro.
  • Note
    i Bassotti hanno una schiena fragilissima e una colonna vertebrale terribilmente debole, è importantissimo sapere quali nostre abitudini potrebbero nuocergli alla salute: prenderlo in braccio afferrandolo da sotto le zampe anteriori è assolutamente sbagliato. Bisogna prenderlo in maniera da non inarcargli o tirargli la schiena, magari mettendo una mano sul petto e una verso la pancia. Non gli si dovrebbe permettergli di saltare da solo sul letto, (se proprio è indispensabile farlo salire) casomai, prenderlo in collo. Lo stesso vale per scendere dal letto, da una sedia, dal divano, o qualsiasi cosa sia troppo rialzata. Non farlo ingrassare è fondamentale, sarebbe un continuo stress alla spina dorsale e alla schiena. Sono piccole abitudini che non recano particolare fatica e sono utili al benessere del nostro fedele compagno… (lui per noi lo farebbe). La distanza tra la linea inferiore del torace e il suolo è pari a circa 1/3 dell'altezza del garrese. La lunghezza del corpo deve stare in armonia con l'altezza al garrese nel rapporto 1/8. I maschi devono avere due testicoli di normale sviluppo e ben discesi nello scroto.
  • Lo sapevi che?
    L'origine di questa razza, e di altre razze simili, è legata ad una malformazione fisica patologica che blocca lo sviluppo delle ossa lunghe; c'è da dire però che questa patologia ha due fondamentali caratteristiche: è trasmissibile geneticamente e non dà alcun problema di salute nel corso della vita (ecco perché i bassotti e il resto della famiglia "bassetti" sono così longevi, e non presentano particolari patologie nella vecchiaia). Questa malformazione genetica faceva nascere soggetti con caratteristiche fisiche adatte ad infilarsi nelle tane e nei sottoboschi, e così la specie umana pensò bene di immortalare questa "speciale" condizione canina, cosa che la Natura non avrebbe mai fatto.