Descrizione Basenji

il Basenji è un particolare cane di piccole dimensioni, scattante e simpatico, dagli atteggiamenti quasi "felini", per pulirsi bene si lecca in continuazione, è furbissimo e, cosa curiosa, non abbaia quasi mai, ma non è muto, emette un suono buffo quasi più simile ad una risata. Ha un corpo piccolo e bello, molto proporzionato, equilibrato e leggero, ha un'ossatura esile e una linea aristocratica. E' da considerarsi uno dei cani più puliti al mondo e quasi privo di cattivi odori. Le rughe che gli si formano sulla fronte quando tiene le orecchie ritte e la sua coda corta, a riccio serrato, simile a quella di un maialino, gli conferiscono un aspetto originale e divertente. Ha un'andatura armoniosa e scattante. E' un cane attento, vivace e intelligente, bisogna stare attenti perché ha la tendenza a scappare. I suoi occhi grandi, a mandorla, un po' obliqui e di colore castano scuro, sono vispi e allegri, le orecchie piccole e appuntite sono dritte e sempre pronte a captare ogni minimo rumore. E' un cane incredibilmente indipendente, non sarà la nostra "ombra", poco affettuoso, non farà troppe moine ma sarà sempre fedele… lo sarà a modo suo: "a distanza".

Toilettatura Basenji

praticamente inesistente, ha la particolare caratteristica di "fare tutto da solo", in ogni caso, una spazzolata ogni tanto sarà apprezzata.

Dimensioni Basenji

Dimensioni: medium (11 - 25 kg)

Longevità Basenji

Africa centrale. E' un cane molto antico, di provenienza africana, esistente già cinquemila anni fa. Inizialmente impiegato per seguire le piste e come cane guida nelle foreste, oggi è diventato un ottimo cane da compagnia. Poco diffuso in Italia e in Europa, il Paese che conta il maggior numero di esemplari è l'Inghilterra, che ha negli anni, selezionato gli esemplari più belli. Il suo nome deriva dai "Bashingi", popolo africano che abitava vicino al fiume Congo (da qui "Cane del Congo"). Le prime tracce storiche localizzano questo splendido cane nelle zone del popolo dei pigmei, utilizzato da loro come cane da compagnia e da caccia, successivamente diventò una razza molto nota tra i Faraoni dell'Antico Egitto, dove veniva considerato cane sacro in grado di portare i defunti nel regno dei morti. Alla fine del XVIII secolo venne scoperto e importato in Inghilterra sotto il nome di "Terrier del Congo" (infatti molti esperti pensano che sia l'antenato dei Terrier). Bisogna comunque aspettare il 1934 per vedere il Basenji finalmente inserito stabilmente nella Gran Bretagna e poi negli Stati Uniti. Tutt'oggi poco diffuso In Europa e in Italia, dove se ne contano forse meno di cinquanta esemplari.

Carattere Basenji

Il Basenji, chiamato anche "cane del Congo", ha un carattere molto particolare, quasi più simile ad un gatto, indipendente e attivo, un ottimo compagno di vita, ubbidiente e fedele al suo padrone, allegro, vivace, sempre pronto allo scatto. Famoso per la sua indole curiosa e indipendente, non ci coprirà mai di coccole e affettuosismi, ma la sua fedeltà alla famiglia è magistrale. E' un cane che si adatta bene alla vita in appartamento, data la sua pulizia e silenziosità, ma in questo caso ci si dovrà aspettare un carattere agitato e a tratti iperattivo, sarebbe più indicato alloggiarlo in una casa grande o in un luogo dove possa correre e sfogare le sue energie, meglio un bel giardino recintato per evitare le fughe. Sarà un compagno amichevole e simpatico, sia con i grandi che con i piccini, una presenza "silenziosa" ma dal carattere forte, più un "collega" del padrone, che un suo subalterno.

Utilizzo Basenji

cane da compagnia, da guardia e da caccia.

Alimentazione Basenji

necessita di 250 - 300 g di alimento completo e bilanciato al giorno, da dividere in due razioni negli esemplari adulti. Bisogna stare attenti nelle quantità perché tende ad ingrassare.
  • Dimensioni
    Taglia Media
  • Gruppo FCI
    Cani di tipo spitz e di tipo primitivo
  • Morfologia
    Lupoide
  • Adatto per
    Caccia
  • Altezza Maschio
    da 42 a 43 cm
  • Altezza Femmina
    40 cm circa
  • Peso Maschio
    11 kg circa
  • Peso Femmina
    9,5 kg circa
  • Testa
    rughe fini ed abbondanti appaiono sulla fronte quando il cane rizza le orecchie.
  • Orecchie
    piccole, appuntite, erette e leggermente incappucciate, di tessitura fine, attaccate molto in avanti alla sommità della testa.
  • Corpo
    molto proporzionato, con un dorso corto e orizzontale, reni corte e petto profondo.
  • Coda
    attaccata alta.
  • Pelo
    corto, lucente e fitto, molto fine.
  • Note
    questa razza gode di buona salute, non richiede particolari cure. I difetti più frequenti sono: presenza, negli esemplari maschi, di un solo testicolo; occhi minuscoli; muscolatura debole; mascella deforme con totale o parziale assenza di denti; tartufo di colore chiaro; portamento instabile; colori del mantello diversi dagli standard; zampe oblique.
  • Lo sapevi che?
    il Basenji, con la sua continua pulizia del corpo, provvede da solo al mantenimento del mantello.